Psicologo Arezzo – Psicoterapeuta

Salve, sono il Dott. Carlo Enrico Livraghi, sul mio percorso formativo potrei sintetizzare i titoli principali inerenti la mia professione, dicendo che ho conseguito la laurea in psicologia e successivamente la specializzazione in psicoterapia, sistemico relazionale e familiare. Questo attestato post laurea mi consente di avere dimestichezza di un lavoro mirato tanto sul singolo quanto sulla coppia o sul sistema familiare al completo, ma in realtà ci sarebbe molto altro da aggiungere, come per esempio l’essermi specializzato come psicoterapeuta EMDR, utilizzando questa tecnica psicoterapeutica per l’elaborazione del trauma e delle complicanze emotive che impediscono il raggiungimento di un buon grado di benessere individuale.

I miei interessi in ambito artistico e all’espressione della meravigliosa individualità e unicità di ognuno mi hanno indotto a formarmi come esperto di teatro sociale e ad occuparmi, di gruppi di bambini, adolescenti e adulti acquisendo una notevole esperienza nella conduzione di percorsi esperenziali o puramente formativi, integrando le varie competenze che trasversalmente hanno contribuito e arricchito la mia ricerca e formazione in ambito clinico.

Come psicoterapeuta, attualmente ricevo su appuntamento presso gli studi di Arezzo e provincia (Poppi), Lecce, ed in provincia di Perugia, a San Giustino.

Percorso terapeutico

La psicoterapia che propongo seppur con le dovute specificità del singolo caso è un percorso generalmente molto breve, anche se è sempre colui che si rivolge a me a contribuire a determinarne la durata e gli obiettivi da raggiungere. Nel mio modo di procedere dopo i primi incontri destinati a conoscere la domanda del committente e a valutare le criticità che fino ad allora hanno impedito di raggiungere i traguardi desiderati, individuati attraverso la storia personale, si procede ad una rilettura del sintomo e delle ricadute sul sistema familiare o più in generale sul contesto di riferimento.

Talvolta mi avvalgo dell’ausilio del EMDR per accelerare il processo di guarigione o semplicemente di consapevolezza, per favorire un benessere globale e soprattutto duraturo.

Approccio clinico

Nel mio approccio clinico il sintomo è una risposta inadeguata e disfunzionale del nostro organismo, non serve soffocarlo con una terapia farmacologica, che talvolta può essere necessaria come un antistaminico quando la temperatura corporea supera una certa soglia di tollerabilità e non è utile concentrarsi esclusivamente sulla gestione comportamentale della sua natura, ma bisogna decodificare il linguaggio oscuro che celato in esso.

Quindi si rende necessario comprendere l’origine e il significato della sintomatologia e destrutturarne il senso per promuovere un giovamento definitivo e non apparente e temporaneo.

ARTICOLI


Il cammino della Terapia individuale
Articoli a cura del Dott. Carlo E. Livraghi

Un padre e un figlio adolescente in una terapia efficace e molto breve

Un padre e un figlio adolescente in una terapia efficace e molto breve

Giacomo a compiuto 16 anni da alcuni mesi, il padre Giovanni mi contatta perché allarmato dagli ultimi atteggiamenti del figlio…decido di accogliere la sua richiesta e fissiamo un appuntamento pochi[…]

Read more
approccio sistemico

Sintomo, cause e significato nell’approccio sistemico

Nella mia attività di psicoterapeuta incontro numerose persone, tutte guidate dal desiderio di risolvere la problematica che le affligge, questa talvolta le riguarda direttamente e in altri casi in modo[…]

Read more
Interventi terapeutici a seduta singola

Per un pugno di mosche? Interventi terapeutici a seduta singola, brevi ma efficaci…

Buonasera Dottore, lei non mi conosce ma una sua ex paziente mi ha parlato di lei e vorrei fissare un appuntamento … si tratta di un problema di relazione tra[…]

Read more